Quaderni

Quaderni

Il Corpo Italiano di Liberazione ed Ancona. Il tempo delle oche verdi e del lardo rosso. 1944

Il Corpo Italiano di Liberazione ed Ancona. Il tempo delle oche verdi e del lardo rosso. 1944
Società Editrice Nuova Cultura, Roma 2014, 350 pagine euro 25. Per ordini: ordini@nuovacultora.it. Per informazioni:cervinocause@libero.it oppure cliccare sulla foto

Cerca nel blog

martedì 22 gennaio 2013

Giornata della Memoria. Materiali

Liceo  "Colomba Antonietti" - Roma. Giornata della Memoria

Progetto. Storia In Laboratorio. Materiali

Alle classi superiori (3a, 4a, 5a), al fine di presentarsi all'incontro con il testimone che il 29 gennaio sarà al centro dell'incontro per ricordare l'Olocausto, la Signora Venezia, è stato distribuito il seguente materiale: Breve glossario minimodei termini dell'Olocausto; Elenco dei Siti web a cui accedere. Alle classi 1a. e 2a. è stato somministrato dai rispettivi insegnanti un questionario su cinque domande. 

Breve Glossario Minimo
Aktionen: i rastrellamenti di ebrei per le strade del ghetto per poi deportarli nei campi di concentramento e nei campi di sterminio
Auschluss: l’annessione della Austra alla germania operata da Hitler nel marzo del 1938
Arbeit macht frei: letteralmente “Il lavoro rende liberi” . Iscrizione sul cancello d’ingresso di moltissimi campi di concentramento e di sterminio. La più nota è quella di Auschwitz. Parata a dimostrazione della perfidia nazista
Aussweis: Passaporto, lasciapassare. Senza, significava perdere la propria identità
Bibelforscher: Letteralmente “Studiosi della Bibbia”. Antico nome che veniva dato ai testimoni di Geova in Germania
Einsatzgruppen: Unità indipendenti mobili create alla vigilia dell’invasione della Unione Sovietica nel 1941 aventi il compito di sterminare i popoli inferiori (ebrei, gitani, rom,) ed al tre categorie ritenute inferiori o pericolose (omosessuali)  e i Commissari Politici del Partito Comunista della URSS.
Hitlerjugend. Letteralmente “Gioventù Hitleriana” .Organizzazione del Partito Nazionalsocialista Tedesco. Vi era inquadrata tutta la gioventù tedesca sotto il regime nazista.
Judenrat. (plurale Judenrate). Consiglio ebraico nei Ghetti, nominato e tollerato dai Nazisti
Notte dei Cristalli: Nome nazista ( in tedesco Kristallnacht) pe ri pogrom del 9 e 10 novembre 1938. Disordini violenti antiebraici provocati dalle SA, che si attuarono, nella ricorennza della cerimonia del colpo di stato del 9 novembre 1923 a Monaco non riuscito, che si verificò come rappresaglia dopo che un giovane ebreo tedesco assassinò a Parigi un diplomatico tedesco. Il progromsi attuò in tutta la Germania nello spazio di una sola notte.
Kapò: Deportato alla guida di un Commandos (vds) operante nei campi. Il nome ha assunto un significato quanto mai negativo per la crudeltà e l’efferatezza con cui questi deportati inferivano sui loro compagni
Kommandos: Squadre di lavoro forzato nei campi di concentramento
NSDAP: National-Sozialistiche Deutsche Arbeiter Partei, Partito NazionaSocialista dei lavoratori tedeschi
Shtadlanut: atto delle comunità ebraiche quando, prive di rappresentanza politica, scelgono un portavoce, lo shtadlan, capace di farsi sentire o negoziare con le autorità Naziste
Mischling: termine usato per definire chiunque fosse per metà ebreo.
Shtetl: quartieri ebraici nei villaggi dell’Europa del nord est
Yishuv o Yishouv: comunità ebraica che vive in Palestina

Titolo del sito “Cronologie du système concentrationnaire nazi 1933 -1945”
http://www./multimania.com/yhwh/chrono.htm

Siti istituzionali
Titolo del sito “The Rhodes Jewis Museum”
La deportazione sull’isola di Rod, con effetti sonori e preghiere in Ladino in diverse sezioni del sito
Titolo del sito “Memorial Museums for the victims of national socialism in Germany
Tutti i luoghi tedeschi di memoria accessibili attraverso una mappa
Titolo del sito “The Simon Wiesenthal Center”
Tutte le risorse del Centro Simon Wiesenthal
Titolo del sito “US Holocaust Memorial Museum”
Il Waschington Memorial Museum. Contiene 50.000 fotografie
Titolo del sito “Yad Vashem, the Holocaust Martyrs and Herpes Authority”
http://www.yad-vaschem.org.il/
Lo Yad Vashem Memorial in Israele. Le ricerche si effettuano “ciccando” sui nomi delle vittime dell’Olocausto, in inglese
Titolo del sito “CDJC”
http://perso.wanadoo.fr/memorial-cdjc
Sito del Centre de docuetation juive contemporaine di Parigi
Titolo del sito “La maison d’Izieu”
Sito della Maison d’enfants di Izieu In francese e in inglese
Titolo del sito “Drancy   ”
http://www.chez.com/campdrancy/
Sito del Museo storico dei campi di transito francesi
Titolo del sito “Holocaust memorial Center”
http://www.Holocasustcenter.com/index.htlm
Il Detrioit Memorial
Titolo del sito “The Ameerican Firends of the Ghetto Fighter’s House”
http://www.firendsofh.or
Gli amici americani della casa del Combattente del Ghetto di Varsavia. Schizzi dei combattimenti della rivolta di Varsavia
Titolo del sito “The Nechelem Museum of Deportation and Resistence ”
http://www.cicb.be/shoa/
Sito belga in lingua inglese
Titolo del sito “Museum of Tollerance, Los Angeles”
http://www.wiesenthal.com/mot
Con un sito educativo. In Inglese
Titolo del sito “Frances &Jacob Collection of Holocaust Materials   ”
http://www.holycross.edu/department/library/Website/hiatt/kholbib.htm
Fotografie impressionanti della liberazione di Bucenwald. Vasta biblioteca internazionale. Sito che eleva a “santa” Edith Stein, la cui canonizzazione è stata molto controversa
Titolo del sito “Missin identity”
http://www.jewishgen.org/missin-identity
Sito per coloro che cercano informazioni sui parenti scomparsi nella Shoah. In Inglese
Titolo del sito “Literature of the Holocaust”
In Inglese. Disponibili numerosi Links
Titolo del sito “Cronologie du système concentrationnaire nazi 1933 -1945”
http://www./multimania.com/yhwh/chrono.htm


 Gli Insegnanti hanno ricevuto come indicazione a carattere generale materiale vario, ed inoltre, il testo a cura di Walter Laquer, edizione italiana a cura di Alberto Cavaglion, Dizionario dell'Olocausto, Torino, Einaudi2001pag. 879
(continua)





Nessun commento: