Quaderni

Quaderni

Il Corpo Italiano di Liberazione ed Ancona. Il tempo delle oche verdi e del lardo rosso. 1944

Il Corpo Italiano di Liberazione ed Ancona. Il tempo delle oche verdi e del lardo rosso. 1944
Società Editrice Nuova Cultura, Roma 2014, 350 pagine euro 25. Per ordini: ordini@nuovacultora.it. Per informazioni:cervinocause@libero.it oppure cliccare sulla foto

Cerca nel blog

mercoledì 30 aprile 2014

Storia in Laboratorio. Aprilia Istituto Carlo e Nello Rosselli maggio 2014

Proposta di articolazione del Convegno per gli Studenti di Aprilia. Maggio 2014
 
Tema: Perchè la battaglia di Aprilia 28 maggio 1944
 
Sottotema per il 2014: " Le origini della Guerra. 1940"
 
Nel programma di illustrazione ai giovani della giornata del 28 Maggio 1944, si dedicherà una riflessione dei motivi che hanno portato l'Italia a scendere in guerra nel giugno 1940. Inizio di 39 mesi di combattimenti su tutti i fronti, che si sono conclusi con l'armistizio del settembre del 1943, a seguito degli sbarchi alleati in Sicilia e a Salerno, che hanno dato inizio alla Campagna d'Italia, di cui lo sbarco di Nettuno ed Anzo del gennaio 1944 è una conseguenza come l'uscita dalla testa di ponte del maggio 1944 e la liberazione di Roma.
 
Proponiamo la seguente articolazione del Convegno
 
Ore 9,30 Saluti del Preside  edelle Autorita
 
ore 9,45 Elisa Bomacini: La collezione Bonacini come fonte materica.
 
ore 10,00 Luigi Marsibilio. Il Quadro di battaglia dell'Esercito Italiano nel 1940.
                         La pubblicazione di un volume. Contributo alla costituzione di un Museo
 
ore 10,30 Massimo Coltrinari. La dichiarazione di guerra dell'Italia del 10 giugno 1940
                               Motivi e Significati e Conseguenze.
 
ore 11, 00 Relatore III  Relatore da Definire - Riprende il tema del 1940.
                    Il fascismo e la dischiarazione di guerra.
 
ore 11,30 Proiezione del Film realizzato da Elisa Bonacini I Caduti di Aprilia
 
ore 12,00 Interventi e discussione
 
ore 12,30 Conclusione
 
Presiede....... che coordina e taerà le conclusioni
 
Il Progetto Storia in Laboratorio: www.storiainlaboratorio.blogapot.com
 
 

Nessun commento: